A self abuse free zone

A self abuse free zone

Q Magazine dicembre

Quali son stati i momenti topici del vostro anno?
Tom:
il fatto che Serge e Chris siano diventati genitori è stata senza dubbio la cosa migliore di quest’anno,.
Serge:
E’ molto dolce da parte tua.

E sei tu il padrino, Tom?
T:
Sì, grandioso vero?
S:
Ho presentato mio figlio, Ennio, al suo padrino dicendo: “Se mai mi dovesse accadere qualcosa, questo è il ragazzo che si occuperà di te”. Mi ha lanciato una sorta di sguardo e continuato: “Ah, sì”.

Siete riusciti ad andare in vacanza quest’anno?
T:
Sono stato in Marocco con la mia ragazza, pregavo tre volte al giorno…pregavo di trovare un McDonald’s dietro l’angolo. Tra un paio di settimane andrò alle Costwolds.
S:
Ah sì? Carino.
T:
Scoprirò dove Enrico VIII seppellì Catherine (Parr) e visiterò quel luogo.

Quando siete a casa a Leicester, riuscite ad andare al supermercato senza avere problemi?
T:
Ero in città l’altro giorno e un ragazzo mi chiede: “Sei tu Tom?”. Gli ho ripsosto: “No, sono John, suo fratello”. E mi ha creduto, il che è stato fantastico.

Cosa vi piacerebbe fare in più l’anno prossimo?
T:
Allevare dei polli. In un capanno, nel mio giardino sul retro.

Hai un giardino?
T:
No. Ho bisogno di un giardino.
S:
Alle volpi che girano per la città piacerebbero i tuoi polli.
T:
Già, le volpi li sbranerebbero.

Come valutereste il 2010 per i Kasabian?
T:
Siamo gradualmente cresciuti come band, ma in un certo senso ci sentiamo come se non fosse mai accaduto. Non ci stiamo masturbando, capisci cosa intendo?

 

Q Magazine, dicembre 2010
(Si ringrazia Silvia per la trascrizione dell’articolo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...